Yes Man

Hey! Yes Man!

Yes! Come mi vuole, c’è qualcuno più obbediente di me?

Hey! Yes Man!

Sissignore! Servo Vostro, dica su chi cheret Fostè
E lo farò…

Io sono bianco, io sono nero
Io sono quello che c’è
Guardi che qui non si può stare,
Il posto spettava a me

Sono falso, sono vero
Sono senza un perché
Può controllare se è avanzata qualcosa per me?

Hey! Yes Man!

Yes! Come mi vuole, c’è qualcuno più obbediente di me?

Hey! Yes Man!

Sissignore! Servo Vostro, dica su chi cheret Fostè
E lo farò…

Ho cominciato che nessuno si occupava di me
In mezzo ad ogni processione
Ed ora faccio il lacchè
Attento a come gira il vento
Ad ogni niente di che
E sopratutto a se rimane qualche cosa per me…

Hey! Yes Man!

Yes! Come mi vuole, c’è qualcuno più obbediente di me?

Hey! Yes Man!

Sissignore! Servo Vostro, dica su chi cheret Fostè
E lo farò…

Se mi domandaste
Com’è che poi
La cronaca non scrive di me
– Yes Man –
Non vi suoni strana la risposta che do
Dire che, dire ma, dire no?
Che posso dire?
Se non di sì

Hey! Yes Man!

Yes! Come mi vuole, c’è qualcuno più obbediente di me?

Hey! Yes Man!

Sissignore! Servo Vostro, dica su chi cheret Fostè.
E lo farò…

(2018 – di Franco Castia e Mario Chessa)

© 2020 - Bertas Official Website - Tutti i diritti riservati

Legge 124/2017 Privacy Policy