L’ora dell’amore (Homburg)

Da molto tempo questa stanza
Ha le persiane chiuse
Non entra più luce qui dentro
Il sole è uno straniero

È lei che mi manca,
È lei che non c’è più

L’orologio della piazza
Ha battuto la sua ora

È tempo di aspettarti,
È tempo che ritorni,
Lo sento sei vicina,
È l’ora dell’amore

Il vuoto della vita
È grande come il mare
Da quando se n’è andata
Io non l’ho vista più

È lei che mi manca
È lei che non c’è più

L’orologio della piazza
Ha perso la speranza

Io no che non l’ho persa,
Io aspetto che ritorni,
Ti sento sei vicina,
È l’ora dell’amore.

(1967 – di Ettore Carrera, Daniele Pace, Gary Brooker e Keith Reid)

© 2020 - Bertas Official Website - Tutti i diritti riservati

Legge 124/2017 Privacy Policy