Fatalità

Fatalità aver trovato te
Te che sei come me
Fatalità, buongiorno come stai?
Tu che fai?
Non lo so sto con te

Ero là seduto al bar
Per fatti miei davanti ad un caffè
Che non andava giù
Quando tu m’hai chiesto se
Volevo un po’ di zucchero o no
È andata ti sei presentata, cioè:
Perfetta per me!

Fatalità aver trovato te
Te che sei come me
Fatalità, domani che si fa?
Non lo so
Neanch’io, si vedrà

Ero là seduto al bar
Per fatti miei davanti ad un caffè
Che non andava giù
Quando tu m’hai chiesto se
Volevo un po’ di zucchero o no
È andata ti sei presentata, cioè:
Perfetta per me!

(1967 – di Sergio Bardotti e Piero Pintucci)

© 2020 - Bertas Official Website - Tutti i diritti riservati

Legge 124/2017 Privacy Policy