Privacy Policy
Arrivi sempre ultima

Arrivi sempre ultima
Eppure aspetto te
Un po’ perché sei timida
Un po’ perché perché

Non ho mai visto ancora
Che colore han gli occhi tuoi
Li tieni sempre giù appoggiati sui miei piedi
Eppure sono belli, lo so

Arrivi sempre ultima
E ti succede che
Gli amici non ti contano
Gli amici, tranne me

Infatti sono l’unico
Che siede accanto a te
E dopo due minuti di silenzio provo
Provo a dir qualcosa che non so mai dire
Come vedi sono fatto anch’io
Anch’io come te

Ieri, com’è andata ancora non so
T’ho baciata d’improvviso ed ora
Sono innamorato

Sono il primo e l’unico che ti comprende
L’unico che ama e non pretende molto
E che arriva ultimo così
Così come te

Ieri, com’è andata ancora non so
T’ho baciata d’improvviso ed ora
Sono innamorato.

(1968 – di Sergio Bardotti, Franco Migliacci e Piero Pintucci)

© 2020 - Bertas Official Website - Tutti i diritti riservati

Legge 124/2017 Privacy Policy