Santu Antine

 

La canzone Santu Antine è stata concepita la notte del 29 settembre 2019, una notte chiara punteggiata di stelle.

Avevamo appena terminato di esibirci sul palco del Festival Santu Antine con alle spalle la magnifica scenografia naturale del Nuraghe. Una delle operatrici della Cooperativa La Pintadera ci avvicinò e chiese se fossimo ancora interessati a visitare Sa Domo De Su Re, come avevamo cercato di fare al nostro arrivo, troppo tardi purtroppo per rientrare negli orari prestabiliti. Il monumento stava chiudendo.

Fu così che i pochi di noi che si erano trattenuti poterono inoltrarsi, alla luce delle torce, all’interno del Nuraghe stesso. E ascoltare, nel silenzio più assoluto e assorto, la guida che illustrava con parole semplici il miracolo di ingegneria, di saperi multiformi che si raddensavano in quelle pietre millenarie e che quella pietra tratteneva, come un’enorme calamita.

Ad alcuni sembrò quasi che fosse Santu Antine a parlare, con voce lontana, come se cercasse di farsi riconoscere.

Saranno stati l’oscurità, la notte gelida o più verosimilmente la capacità e l’amore col quale venivamo catapultati in quella dimensione, con dolcezza ma inesorabilmente, a farci dimenticare chi fossimo. E, difatti, gli autori riportano che si sentirono, da quel momento in poi, come doveva sentirsi Richard Dreyfuss mentre una forza sconosciuta lo trascinava al rendez-vous con gli extraterrestri in Incontri Ravvicinati Del Terzo Tipo. Con la differenza che erano loro gli extraterrestri, erano loro che finivano col reincarnarsi negli antenati, in una sorta di reincarnazione rovesciata. Alla ricerca d’una identità perduta.

Santu Antine è nata così e, se non fosse stato per la lunghezza del parto, si potrebbe quasi dire che sia venuta al mondo da se stessa. Prepotentemente.

Gli interni registrati il giorno 15 novembre 2022 al Teatro Verdi di Sassari; il giorno 17 gli esterni, nella foresta di Badde Salighes (NU) e al Nuraghe Santu Antine di Torralba (SS).

Crediti Video:

Produzione: Roy Staff
Regia e Montaggio: Alberto Salvucci
Direttore della Fotografia: Gianpaolo Stangoni
Riprese Aeree: Giovanni Saturno
Color Correction: Gianpaolo Stangoni
MUA: Serena Lo Giudice
Runner: Alessandro Salvucci
Costumi e Props di Scena: Monica Fiori
Auto di Scena: Noleggio Nord
Strumenti Musicali: 3M Musica

Attore: Emilio Puggioni

© 2024 - Bertas Official Website - Tutti i diritti riservati

Finanziamenti da Enti pubblici ex art. 1 commi 125-129 L. 124/2017 Privacy Policy