Fedales

 

Qualcuno dei Bertas non è esattamente di Sassari. Per quanto a Sassari abbia trascorso l’intera esistenza, rimane un accudiddu. Uno che viene dai paesi.

Non che se ne dispiaccia, ma tant’è.

Una delle cose più belle che gli capita, quando fa ritorno là dove è nato, dov’è casa sua, capita nel momento in cui lo salutano così: “e tando, feda’, coment’istas”?

Se lo trasportiamo in italiano, ecco che immediatamente non funziona più: proviamo a dire: “e allora, coetaneo, come stai”? Non ci sarà mai niente che suonerà peggio.

Perché i Fedales non sono semplicemente coetanei ma una comunità alla quale si aderisce senza pensarci, sos frades de carrela, i fratelli di strada coi quali hai corso per i vicoli, a piedi o in bicicletta, puntualmente facendoti male; gli amici, le amiche con cui giocavi a pallone nei cortili, puntualmente facendoti male – caduto che eri o, meglio ancora, finito gambe all’aria per un intervento un po’ rude; ma sono anche la mano che ti ha aiutato a rialzarti, quelli che conoscono le tue paure e il tuo bisogno, che sanno di quando ti sei innamorato sul serio, puntualmente facendoti male!

I Fedales sono come te, solo che tu lo voglia.

Crediti Video:

Produzione: Roy Staff
Regia e Montaggio: Alberto Salvucci
Direttore della Fotografia: Enrico Monni
Gaffer: Emanuele Malloci
Operatore: Giovanni Saturno
Color Correction: Emanuele Malloci
Trucco: Serena Lo Giudice
Costumi: Monica Fiori
Auto di Scena: Noleggio Nord

Attori (in ordine di apparizione): Mario Lubino, Alberto Lubino, Carlo Pinna, Michele Vargiu, Elisa Casula, Giovanni Cossu

© 2022 - Bertas Official Website - Tutti i diritti riservati

Finanziamenti da Enti pubblici ex art. 1 commi 125-129 L. 124/2017 Privacy Policy